Impianti Aspirazione Centralizzata

Cosa è un impianto di aspirazione centralizzata?

                                                slide0001_image001.jpg

Il benessere e le abitudini della vita moderna richiedono un livello igienico elevato, da ottenere con il minimo impegno.

Le aspirapolveri  tradizionali non soddisfano tali richieste perché sono pesanti e scomode da trascinare;

Devono essere alimentate tramite un cavo elettrico, che non è mai lungo a sufficienza e sul quale si rischia di inciampare;

Sono molto rumorose;

Le micropolveri aspirate ricircolano all’interno dell’ambiente;

Questo impianto è dotato di una centrale aspirante posizionata in genere in un locale di servizio e collegata a delle prese aspiranti tramite una tubazione in plastica che può essere posizionata sottotraccia, esterna o in controsoffitto.

Per attivare l’impianto di aspirapolvere è sufficiente inserire nella presa aspirante un leggerissimo tubo flessibile che permette di muoverci per i locali in tutta libertà, evitando di mantenere all’interno ciò che stiamo aspirando e pulendo in assoluta silenziosità.

I numerosi accessori permettono di aspirare da qualsiasi superficie con estrema facilità, anche nei punti più difficili.

Le prese aspiranti possono essere posizionate in ogni posto del locale in questione e si possono adattare tutte le placche in commercio a secondo della serie dell’impianto elettrico installato

La centrale aspirante funziona aspirando appunto il materiale ad una velocità elevata e provoca così un movimento ciclonico all’interno che permette di ottenere una prima filtrazione gravitazionale. Le polveri e i detriti si depositano sul fondo e vengono raccolte utilizzando un sacco in plastica di raccolta polveri (es. una busta della spesa).

La centrale è dotata di soft start che permette di ridurre l’assorbimento elettrico di avviamento diminuendo anche i picchi caratteristici dei motori tradizionali.

Posso installare un sistema di aspirazione centralizzata ?

L’installazione di un sistema di aspirazione centralizzata è possibile solo in fase di ristrutturazione e tutti i passaggi vengono realizzati o sottopavimento o tramite tracce a muro o in controsoffitto ma per locali tecnici o altro è possibile anche l’installazione esterna.

In tutti i casi di ristrutturazione parziale o totale dell’immobile è possibile realizzare un sistema simile.

I tubi posati sono da 5cm e possono passare nelle tracce realizzate per il rifacimento dell’impianto elettrico, in genere occorre solo qualche piccola variazione di progetto.

slide0002_image006.jpg           slide0002_image007.jpg

 slide0004_image010.jpgslide0004_image009.jpg

Ma è davvero utile?

Non ci sono cavi elettrici da collegare, non c’è bisogno di scovare la presa elettrica più vicina all’area da pulire, non c’è bisogno di liberare la presa elettrica dai numerosi apparecchi che ormai abbiamo in casa, non abbiamo nessun cavo elettrico di collegamento che risulta sempre troppo corto per aspirare in zone scomode, non ci dobbiamo procurare la necessaria prolunga elettrica.

Il sistema di aspirazione centralizzato è affidabile perché progettato per durare e la manutenzione è facilissima. Nessuna nota negativa all’arredamento di casa Vostra.

L’installazione è complicata?

L’installazione dell’impianto di aspirazione centralizzato non è complicato e la nostra società si occupa di tutto: dalla progettazione allo sviluppo. Per prima cosa si cercherà insieme al cliente un luogo dove installare la centrale E poi si dovrà stabilire quante prese occorrono (bagni,cucina,stanze,studio ecc.) secondo dei calcoli e una procedura che assicura la copertura totale dell’appartamento utilizzando il tubo in dotazione.

slide0006_image023.jpg              slide0006_image025.jpg

Perché non realizzare sempre un sistema del genere ?

Perché non si pensa ad un impianto così e sotto sotto pensiamo di poterne fare a meno anche quando la tecnologia veramente viene in nostro aiuto per la convivenza con i nostri amici cani o gatti per esempio o per tutte le nostre allergie sempre più diffuse. In merito a questa ultima osservazione è utile notare che tutte le micropolveri che la nostra centrale non può filtrare (e quindi anche il nostro organismo) vengono direttamente espulse fuori attraverso una canalizzazione ulteriore all’esterno. Per tutte quelle abitazioni ai piani inferiori o colpite costantemente dallo smog ma anche per le abitazioni classiche, per “alleggerire” il lavoro di pulizia…anzi per fare il vero lavoro di pulizia e non stancarsi di pulire i caloriferi (accessorio compreso), sopra gli armadi o il soffitto (scopa telescopica compresa), il materasso o il divano. Il lavoro di pulizia non è mai stato così pratico e veloce che vi scorderete la scopa classica e il raccoglitore.

                             slide0006_image022.jpg

Ok…ho deciso ma secondo me fa troppo rumore..

L’aspirapolvere è dotato per la tubazione in uscita (micropolveri) di uno speciale silenziatore che abbatterà il rumore.

Ricordate che dove state facendo opera di pulizia con il tubo l’ambiente in questione rimane silenzioso perchè il motore è posizionato in altro luogo dove magari nessuno lo potrà sentire…

Chi ha un impianto del genere non sarebbe capace di tornare indietro ed ha imparato una perfetta gestione del sistema occupandosi direttamente della manutenzione.

foto di una scatola per presa vicino ad una 503

08022008660.jpg

Lascia un commento